Altre Manifestazioni Orbassano (TO)

giornata internazionale della donna

Lunedi 8 Marzo 2021

Orbassano (TO)
strada Piossasco 8

Altre Manifestazioni           Inizio ore: 21:00

Gratuito

011.9036286    www.comune.orbassano. to.it

.............. Sintesi Descrizione .............

In occasione della giornata della donna incontro per riflettere su amore e pari opportunità


.......... Descrizione manifestazione ..........

Naturalmente via web, direttamente dalla pagina Facebook del comune di Orbassano una serata dedicata ad un tema sempre più importante nella società italiana, purtroppo molto arretrata in proposito.
Molte, forse troppe parole, ma pochi fatti. Grida manzoniane sotto cui non vi è poi sostanza. Pensiamo alle pur giuste norme sullo stalKing, applicate nominalmente, senza adeguato controllo del persecutore, pur essendovi i mezzi tecnologi per attuarlo. O lo sbandierato Codice Rosso che se accelera in una prima fase la presa in carico della vittima, si disperde poi nelle pastoie di una giustizia malata e di un sovraccarico di compiti delle forze dell ordine.
Oltre ovviamente alla carenza di strutture idonee a proteggere le donne in pericolo ed i loro figli, divenuti sempre più ostaggi e talora fatali vittime della pseudo follia
del maltrattante, al 99,99% di sesso maschile.
Pensiamo a quanti stabilì pubblici e privati in disuso potrebbero essere riconvertiti
in case d accoglienza sia per le donne sia per gli stessi uomini, allontanati con la forza, mentre spesso la donna anche dopo la denuncia, è costretta a convivere con il persecuore sotto lo stesso tetto, con conseguenze facilmente immaginabili.
Un po come accadde con la legge 180, quando chiusi i manicomi non furono create strutture idonee a ricreare le nuove condizioni di vita. O la legge Gozzini sul sistema penitenziario, senza reale capacità di favorire il vero reinserimento nella società dell ex detenuto.
Il pretesto della serata fa riferimento al libro le le trappole dellanima di Stefano Peiretti, edizioni Pathos, presente alla discussione.
Un agile libro privo però di un indaginoso spessore psicologico sui comportamenti della protagonista, Martina, mentre si sofferma maggiormente sulle problematiche del compagno maltratrante.
Un riflesso pavloviano della nostra società sempre più attenta alla giustifucazione del carnefice che alla vicenda umana della vittima. Frutto di una cattiva e spesso ipocrita ed in malafede interpretazione del sommo Beccaria, con incapacità di decontestualizzarlo da una ben diversa realtà.
Alla presenza delle massime autorità cittadine, il sindaco Cinzia Maria BOSSO, l assessore alla Cultura Stefania MANA. Dalle problematiche sovraespresse, fondamentale il ruolo dell avv. Elena GONTERO, una vita professionale dedicata alla difesa della donna contro le violenze di ogni tipo. Sempre da remoto modera il dibattito Loredana Gasparri. (Fra Dolcino)
 


Ultimo aggiornamento evento: 03/03/2021